Applicazioni fisse di refrigerazione: Dichiarazione obbligatoria ai sensi dell'Art. 16, comma 1 del D.P.R. 43 del 27 gennaio 2012

In base al il D.P.R. n . 43 del 27.01.2012, 'Art. 16, comma 1, entro il 31 maggio di ogni anno, i possessori di applicazioni fisse di refrigerazione, condizionamento d'aria, pompe di calore, nonché dei sistemi fissi di protezione antincendio contenenti 3 Kg. o più di gas fluorurati ad effetto serra, devono presentare al Ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare per il tramite dell'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (ISPRA) una dichiarazione contenente informazioni riguardanti la quantità di emissioni in atmosfera di gas fluorurati relativi all'anno precedente sulla base di dati contenuti nel relativo registro di impianto. La comunicazione va effettuata on-line e prevede la trasmissione dei seguenti dati: - Ragione sociale - Indirizzo - Codice Fiscale e nominativo di una persona di riferimento in azienda - indirizzo - Luogo di installazione dell'impianto (magazzino, ufficio, ecc.) - Codice ATECO dell'attività esercitata nel luogo di installazione - Il tipo di apparecchiatura (refrigerazione, condizionamento d'aria, pompa di calore, antincendio) - Il tipo di GAS presente nell’apparecchiatura - I quantitativi di GAS dispersi, ricaricati o recuperati dal manutentore dell’impianto nel corso del 2013 Diversamente rispetto allo scorso anno, PER IL 2014 E' OBBLIGATORIO INDICARE ANCHE I DATI DI EMISSIONE (Quantità di gas, aggiunte, perdite nel corso dell’anno 2013). I nostri operatori sono a disposizione per ogni chiarimento ed informazione al numero verde 800 318 071

Rimani in contatto

Come trovarci direttamente